A Fabriano arriva l’Arte Telematica di Giuseppe Salerno

Home  >>  Orientamento  >>  Cultura  >>  A Fabriano arriva l’Arte Telematica di Giuseppe Salerno

A Fabriano arriva l’Arte Telematica di Giuseppe Salerno

10
Mar,2016

0

Giuseppe Salerno: l’Arte senza barriere

InvitoSalerno

Gli artisti sono persone di genio. Se poi al genio si combina anche il getto di inchiostro, possono nascere visioni impensabili.

Venti anni fa, Giuseppe Salerno è stato affascinato dalle potenzialità che le nuove tecnologie offrivano ai creativi e all’arte: all’epoca, l’ultima frontiera delle telecomunicazioni era il Fax, e proprio su questo affascinante e rumoroso nonno delle e-mail sono partite le sue prime sperimentazioni.

Il Fax diventa strumento di arte per Giuseppe Salerno, in mostra a Fabriano

Ma ve li ricordate i Fax ?!

E’ il 1986, e nel borgo di Calcata un gruppo di artisti decide di studiare come le telecomunicazioni possano integrarsi con l’arte: un obiettivo ambizioso, che il gruppo, autodefinitosi “Tempo Reale”, porta avanti anche grazie all’aiuto di Sip e Italcable, le principali compagnie del settore in quegli anni.

Intermodale, ubiqua, interattiva, immateriale: questa è la cosiddetta Arte Telematica. Non potete stupirvi del fatto che qui a Fabriano Digital siamo subito partiti per la tangente davanti a questa idea.

Sono un gruppo di visionari, questi signori di “Tempo Reale”: hanno già capito che sarà la comunicazione a distanza il tassello su cui si fonderà uno dei più grandi sconquassi tecnologici e sociali della Storia: puri flussi di comunicazioni, elettricità, configurazioni tecnologiche, f

orme imprevedibili come “l’evento di comunicazione collettiva”.

Arte Telematica: la poesia di un bit !

In cinque anni di attività il collettivo realizza settanta iniziative, con circa un centinaio di collaboratori: Internet è ancora un cosa da “Wargames”, ma loro hanno già intuito che saranno i dati e le comunicazioni a cambiare il mondo.

Giuseppe è un intelletto sempre curioso, organizzatore di oltre 400 mostre: Calcata l’ha quasi ricostruita lui, con le sue iniziative e la sua determinazione, e per cinque anni assieme ai suoi amici di Tempo Reale l’ha anche resa un luogo in cui si sognava il futuro.

Gli androidi sognano pecore meccaniche: Giuseppe sogna un’arte telematica.

Venite a conoscerlo, e non ve ne pentirete !

Dove, come, quando, perchè ?

Che cosa : Presentazione del libro “L’Arte senza barriere”, in cui Giuseppe Salerno racconta questo suo viaggio straordinario a cavallo tra arte e tecnologia

Dove : Fabriano

Un po meno vago ?: Biblioteca Multimediale R. Sassi

Ma se usassi il Tom-Tom ? :  Largo San Francesco 1/b !

Quando: 12 marzo

Sì, ma la giornata è lunga … : alle 17.00

Giuseppe Salerno presenta a Fabriano l'Arte Telematica

Che poi sarebbe lui !

 

Chi: Giuseppe Salerno

Chi ha dato una mano : Rotary Club di Fabriano con la collaborazione di InArte, Biblioteca Multimediale, Maker Space (che siamo un po anche noi di Fabriano Digital !), Pink Fusion22

Patrocini: Comune di Fabriano

Interventi: Francesco Orsolini (Storico dell’Arte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *